http://99theme.com
Italian - ItalyFrench (Fr)Albanian-ALEnglish (United Kingdom)
Biografia

PROF. ADRIANO CIANI

ADDETTO SCIENTIFICO AMBASCIATA D’ITALIA TIRANA

GENERALITA'

NOME: ADRIANO CIANI

NAZIONALITA': ITALIANA

NATO: 1946 A GUALDO CATTANEO (PERUGIA)

LINGUE: ITALIANO, FRANCESE, INGLESE, SPAGNOLO, SOMALO, ALBANESE, RUMENO.

Piccole conoscenze di: Turco, Portoghese, Ungherese,Tedesco, Giapponese, Lituano, Serbo.

FORMAZIONE: LAUREATO IN SCIENZE AGRARIE UNIVERSITA' PERUGIA (ITALIA), 1970

RESIDENZA: VIA BONOMI, 22- 06100 PERUGIA

PROFESSIONE: ADDETTO SCIENTIFICO - DOCENTE UNIVERSITARIO

ESPERIENZE AMMINISTRATIVE

1980-1985 Consigliere Provinciale presso l'Amm.ne Provinciale di Perugia.

1985-1990 Assessore Provinciale presso l'Amm.ne Provinciale di Perugia ai settori: Bilancio, Trasporti e Centro studi sul territorio.

1983-1990 Consigliere di Amministrazione della SASE spa. (Aeroporto Perugia)

1985-1990 Consigliere di Amministrazione del Centro Moda - CTP spa

1991-1996 Vice Presidente Ente Irriguo Umbro Toscano

ATTIVITA' SCIENTIFICA E RICERCA.

L'attività scientifica del Prof. Ciani si è indirizzata nell’arco della carriera sui filoni a seguito indicati

a- CONTABILITA'.
b-ECONOMIA AGRARIA
c- GESTIONE AZIENDALE.
d- ANALISI COSTI- BENEFICI.
e_ COMMERCIALIZZAZIONE E MARKETING DI PRODOTTI AGRICOLI
f-ESTIMO RURALE E TERRITORIALE.
g-ESTIMO AMBIENTALE h-COOPERAZIONE E COOPERATIVISMO.
i-AGRITURISMO

PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

Prof. Adriano Ciani ha prodotto oltre 200 pubblicazioni.

ESPERIENZE PROFESSIONALI

1974 - Compie un viaggio di studio e di ricerca per un mese in Svizzera per una ricerca sui problemi dell'emigrazione italiana.

1975 - Dal 01-04-1975 al 31-07-1980 è titolare di contratto presso l'Istituto di Estimo Rurale e Contabilità' della Facolta' di Agraria di Perugia. Compie un viaggio studio con il Comitato Nazionale di coordinamento delle Attività' Culturali e del tempo libero in Germania Est.

1977-1978 - Partecipa alla redazione del Piano di Sviluppo della Comunità Montana "Monti Martani e Serano" in Umbria (Italia) con incarico di agroeconomista per il censimento e campione delle aziende ai fini del land use e land capability.

1978 - Risulta vincitore ed e' nominato in ruolo della cattedra di Scienze Agrarie e Tecnica Aziendale presso l'ITAS. di Todi(Perugia)

1978 - E' incaricato dalla Commissione censuaria Centrale del Ministero delle Finanze italiano di rilevare delle aziende rappresentative e di sistemarne i redditi aggiornati ai fini della revisione degli estimi del Catasto Terreni italiano.

1978 - E' incaricato dalla Lega Cooperative di redigere un'analisi delle aziende cooperative in Umbria (Italia). Svolge un censimento dell'Universo Cooperativistico agricolo umbro producendo l'analisi di efficienza tecnica, organizzativa, economica e finanziaria .

1980 - E' eletto Conigliere Provinciale presso l'Amministrazione Provinciale di Perugia Supera il giudizio di idoneità' dal 01-08-1980 e' inquadrato nel ruolo di ricercatore confermato presso l'Istituto di Estimo Rurale e Contabilità' della Facolta' di Agraria di Perugia.

1982-1985 - Su incarico dell'Ente VALDICHIANA ente sovraregionale con sede in Toscana (Italia) coordina come Istituto di Estimo Rurale e Contabilità' la redazione delle schede di analisi costi benefici per progetti stralcio relativi alla costruzione delle dighe del Chiascio e Montedoglio e della distribuzione primaria.

1985 - E' Consigliere Provinciale rieletto e nominato Assessore Provinciale al Bilancio,Trasporti e Centro Studi sul Territorio. E' incaricato dal CE.S.A.R. di Assisi per un periodo di 6 mesi di coordinare uno stage di tecnici neolaureati italiani in Costa Rica e la collaborazione ad una ricerca per la costituzione di una banca dati dell'UNACOOP (Union Nacional Cooperativas) di S.José di Costa Rica.

1986 - E' vincitore di concorso a Professore Universitario di Ruolo II^ Fascia.

1987 - Assume servizio ,come vincitore di concorso di Professore Associato presso la Facolta' di Agraria di Perugia ed e' titolare dell'insegnamento di Contabilità' e Tecnica Amministrativa delle Imprese in Agricoltura .

1988 - Su richiesta della REDA di Roma redige la parte di un testo per Istituti Tecnici superiori relativa ai censimenti agricoli ed al Catasto Terreni. Il lavoro si caratterizza soprattutto per la parte di ordine metodologico.

1988 - Partecipa su incarico dell'Assoproduttori Zootecnici Umbri alla rilevazione dello stato delle tecniche gestionali con censimento a campione degli allevamenti e alla redazione di un progetto di innovazione tecnologica e di management avanzato delle imprese associate alla organizzazione committente.

1987-1990 - Viene nominato esperto di due Commissioni Tecnico Scientifiche nominate rispettivamente dalla Comunità Montana "Valtiberina" per la individuazione delle metodologie di indennizzi per espropri per l'esecuzione di un progetto irriguo e della Provincia di Arezzo e per la valutazione di Impatto Ambientale del progetto irriguo dei lotti 1 e 2 in Provincia di Arezzo. Partecipa come agroeconomista alla rilevazione dati e alla redazione del documento finale di valutazione di impatto ambientale un progetto irriguo nel Comune di Arezzo (Italia). E' incaricato dalla Comunità Montana Valtiberina di una indagine a campione di aziende e della valutazione degli indennizzi per esproprio relativi alla costruzione di un impianto irriguo in Comune di S.Sepolcro (Italia) della superficie di Ha. 1500.

1989 - Partecipa, su incarico della Comunità Montana Monte Subasio in Umbria (Italia) con il Capo Dipartimento di Estimo e Contabilità dell'Università di appartenenza alla rilevazione dati e valutazione della palude di Colfiorito di grande rilevanza ambientale acquisita in seguito dalla Comunità Montana stessa.

1989-1990 - E' incaricato dal MAE-DGCS di attività' di docenza presso la Facolta' di Agraria di Afgoy dell'Universita' Nazionale Somala di Mogadiscio 1990-Coordina per la regione Umbria la ricerca commissionata dal CREA (Centro Ricerche Economia Ambiente) di Roma di emanazione ENEA relativa ad un censimento dei fattori di degrado ambientale con la redazione di un documento finale su matrici elaborate con data base relative alla localizzazione degli impatti, ai fattori di economia stima dell'impatto.

1990 - Su incarico della O.N.G. ARCS con sede in Roma partecipa ad uno studio di rilevazione dati della Regione di ZAGUAN (Tunisia) ai fini della analisi di land use e alla redazione di un progetto di intervento urgente per il miglioramento delle tecniche di coltivazione e l'adeguamento dei redditi delle popolazioni agricole della regione.

1991-92 - E' incaricato dalla DGCS-MAE di effettuare una verifica sul progetto di sviluppo della pioppicoltura in Turchia.

1993-1997 - E' Vice-Presidente del Consorzio Irriguo Umbro-Toscano.

1991-1998 - E' nominato per conto dell'Istituto di Estimo Rurale e Contabilità' consulente per la valutazione di danni grandine e eventuali controversie, su richiesta del Consorzio Difesa di Perugia.

1992 - E' nominato dall'Universita' di Perugia referente e responsabile della redazione del progetto integrato di lotta alle zoonosi in Tunisia finanziato dal MAE-DGCS.

1992 - E' incaricato dal MAE-DGCS al collaudo del progetto agricolo di Hombolo in Tanzania e di Sharqia e Bilbeis (Egitto)

1992 - Viene nominato in due Commissioni Tecnico scientifiche nominate rispettivamente dalla ASSOCIAZIONE NAZIONALE CONSORZI DI DIFESA (AS.NA.CO.DI) dal MAF. La prima in qualità' di componente della Commissione Tecnica Permanente per l'adeguamento delle polizze grandine e la metodologia di valutazione dei danni da calamita' naturali, la seconda in qualita' di esperto di economia per la predisposizione di un marchio di qualità' del Consorzio 5R.

1992-1994 - E' nominato ,su incarico dell'Istituto di Estimo Rurale e Contabilita',responsabile operativo, per la ricerca inerente la redazione di una Banca Dati Legislativa AGRITEX commissionata dalla Società' GTI gruppo IRI.

1992-1996 - E' incaricato dal Rettore della propria Universita' di razionalizzare l'organizzazione contabile e della Istituzione di un Centro di Analisi Contabile e Monitoraggio Aziendale per l'Azienda Beni Rustici dell'Universita' di Perugia della superficie di 2500 Ha.

1994-E' nominato membro esperto della Corte di Appello di Perugia per la Sezione Specializzata Agraria

1994 - E' nominato dall'IRRES per una ricerca in tema di evoluzione dell'agricoltura in Umbria nell'ultimo decennio nell'ambito di un progetto di verifica programmatica della Regione Umbria.

1995 - E' nominato dall'Istituto di Estimo Rurale e Contabilità responsabile del progetto dossier sul Ruolo della Tabacchicoltura Italiana nello Sviluppo Rurale Integrato.

1996 - Incaricato dal Ministero degli affari esteri a partecipare alle Commissioni Bilaterali fra Romania e Italia e Ungheria e Italia per gli accordi di Cooperazione Scientifica e Tecnologica

1997 - Incaricato dal Ministero degli Affari Esteri a partecipare alla Commissione Bilaterale fra Grecia e Italia per l'Accordo di Cooperazione Scientifica e Tecnologica

1997 - E' nominato membro d'onore dei Senati Accademici delle Universita' Rumene:Agronomica di IASI,Agronomica di Cluj,Ioan Alexandru Cuza di Iasi,Bogdan Voda di Maramures e Cluj.

1997 - E' Presidente della Associazione Scientifica e Culturale BIOSPHERA.

1998 - E' incaricato dal Ministero Affari Esteri a partecipare alla Commissione Bilaterale fra Romania e Italia per l'Accordo di Cooperazione Scientifica e Tecnologica

1998 - E' socio fondatore e Presidente della Associazione Informale IAERT(International Association of Experts in Rural Tourism)

1998-E' nominato esperto per le Scienze e Tecnologie Agrarie del Gruppo Nazionale di Lavoro dell'In.N.C.E.(Iniziativa Centro Europea) da parte del Ministero Affari Esteri.

1998 - E' nominato nel Comitato Scientifico del Parco Regionale dell'Umbria di Colfiorito

1998 - E' nominato dal Consiglio di Facolta' membro della Commissione Relazioni Internazionali e coordinatore dalla stessa Commissione.

1998 - E' incaricato dal Rettore della Universita' di Perugia di collaborare come supporto scientifico alle attività del Ce.S.A.R.(Centro per lo Sviluppo Agricolo e Rurale )di emanazione della stessa Universita' per i progetti di Cooperazione allo Sviluppo in Europa Centrale e Latino-America.

1999 - E' incaricato dal Rettore della propria Universita' di Coordinare la Network Umbra dei Centri di Eccellenza per l'agroindustria,le tecnologie agroalimentari e lo sviluppo rurale ,promossa dal Ce.S.A.R ,su indicazione dell'In.C.E.

2000 - E' nominato Capo della Divisione Affari Internazionali del Ce.S.A.R. (Centro per lo Sviluppo Agricolo e Rurale)

2000 - Fa parte della Commissione Missta Italo-Libica per i Problemi della Formazione e della Alta Formazione.

2000 - Svolge un Corso Breve ad Ho-Chi-Minh City su invito della Universita' Nazionale Vietnamita per 53 dirigenti di quel Paese in tema di Sviluppo Rurale Integrato e Sostenibile.

2000 - E' invitato come Speaker dalla Ambasciata Italiana e dall'Universita' WASEDA di Tokyo al Seminario a Tpkyo sull'Agriturismo Italiano.

2000 - E' Invitato dal Ministero dell'Agricoltura e dall'IPAT(Insituto Panameno per il Turismo) a tenere a David un Seminario sul Turismo Rurale.

2001-2009 - E’ incaricato come Addetto Scientifico presso l’Ambasciata d’Italia a Tirana

2009 - Rientra in servizio presso l’Universita’ degli Studi di Perugia come Ordinario di Economia Agraria ed Estimo Rurale

2009 - E’ nominato membro del Comitato Scientifico di PRO-ADRIA per la lotta alla criminalita’ organizzata nell’Adriatico e Balcani istituito dalla Regione Molise.

PARTECIPAZIONI A CONGRESSI E CONTRIBUTI SCIENTIFICI

Prof. Ciani a partire dal 1992 ha partecipato a piu' di 250 Convegni e seminari nazionali ed internazionali con propri contributi.

PROGRAMMI DI COOPERAZIONE SCIENTIFICA INTERNAZIONALE

E' stato inserito fra gli esperti della CEE-DG 1B per i Progetti relativi ai Paesi in via di Sviluppo.

E' stato responsabile e coordinatore (nel 1996/97) del Progetto ALFA,GEASUD,che ha visto coinvolte le Universita' di Perugia, Lisbona, Salonicco, Nacional de Costa Rica, Nacional del Litoral e Moron (Argentina), Brasilia (Brasile) e Valdivia (Cile).E' stato invitato dal 1 all'8 febbraio 1999 dal IRR 21th Century di emanazione del MAF Giapponese e dalla Universita' di Gifu per tenere rispettivamente il 1^ febbraio 1999 una relazione sull 'agriturismo italiano nell'ambito di un Simposio Internazionale a Tokyo e un seminario di Facolta' il 4 marzo 1999. Il Prof. Adriano Ciani ha attivato negli ultimi anni postive collaborazioni internazionali con Il Minnesota Extension Service, con la Universita' di Jasi (Romania) attraverso un Progetto TEMPUS PHARE, con la Universita' del Litoral in Argentina, con la Universita' di Godollo e Debrecen in Ungheria,con le Universita' di Lisbona e Castelo Branco (Portogallo); Cordoba (Spagna), Salonicco( Grecia), Nacional di Costa Rica (Costa Rica), Brasilia (Brasile), Valdivia (Cile), con il Chugoku National Agricultural Experiment Station di Hisroshima,con le Universita' di Chiba, Fukuoka, Hokkaido e Gifu (Giappone). Dal 2001 in qualita’ di Addetto Scientifico presso l’Ambasciata d’Italia a Tirana e’ stato responsabile del Protocollo Cooperazione Scientifica e Tecnologica fra Italia ed Albania.

SOCIETA' SCIENTIFICHE

Il Prof. Ciani e’ membro di 14 Societa’ Scientifiche Internazionali.Ha fondato l’ Associazione Scientifica e Culturale BIOSPHERA .

RICONOSCIMENTI INTERNAZIONALI

Nel 1970 , a Bologna, in occasione della III^ Edizione EIMA il primo premio ex-equo "Prof. G. Vitali" per la miglior tesi di meccanica agraria discussa nell'A.A. 1969/70.

1997 - E' nominato membro d'onore dei Senati Accademici delle Universita' Rumene:Agronomica di IASI,Agronomica di Cluj,Ioan Alexandru Cuza di Iasi,Bogdan Voda di Maramures e Cluj.

1998 - E’ stato nominato Ricercatore d’Onore dell’Istituto di Economia Agraria di Romania e membro d’Onore del Consiglio Scientifico dell’Istituto di Economia Agraria di Romania per il rilevante contributo allo sviluppo dell'economia ruarle and della ricerca in economia agroalimentare raggiunta sotto l'egida dell'Istituto.

2008 - Nominato Simbolo della Citta’ di Durazzo





Copyright 2011 © Adrianociani.it